mercoledì 31 ottobre 2012

Una Lucca omerica


Autunno. Cadono le foglie e fioriscono i tendoni. Almeno a Lucca, dove anche quest'anno (dall'1 al 4 novembre) si replica la più importante manifestazione del settore fumettistico, Lucca Comics and Games.
Come ogni anno dalla metà degli anni 80 (e per un certo periodo ogni sei mesi), sarò dietro il bancone di uno stand a far dediche per i miei fedeli lettori. Cambia la collocazione. Espulsi dal tendone principale di piazza Napoleone a causa di una complicata ristrutturazione degli spazi, siamo andati... poco lontano. Per tutti e quattro i giorni della kermesse troverete me e l'allegra banda di Cartoon Club/Fumo di China (a cominciare dall'ineffabile Egisto Seriacopi che tiene anche un piede nella scarpa della sua Dada Editore) nella tensostruttura di piazza del Giglio, stand n. E343. Come potete vedere nella mappa qui sotto, se venite da piazza Napoleone, siamo il secondo stand dopo quello d'angolo nel primo corridoio a destra. Impossibile perdersi.


Cosa ci sarà di nuovo sul bancone? Per quello che mi riguarda, altri due volumi delle mie parodie a strisce umoristiche. Niente di nuovo, in realtà. Si tratta di Omero a fumetti, Iliade e Odissea. Già apparse negli anni 90 del secolo scorso sulle pagine de il Giornalino, le mie rivisitazioni dei due classicissimi poemi greci sono state successivamente raccolte in fascicoli nella collana Smile Album delle mie Edizioni Foxtrot. Molti numeri di quegli albetti sono ormai esauriti (restano ancora alcune copie di due o tre uscite: chi deve "chiudere" la sua collezione si affretti a ordinare i numeri che gli mancano o venga a comprarli allo stand, prima che spariscano anche quelli) e si è dunque resa necessaria l'edizione in volume.
Ci saranno anche ben due numeri nuovi di Fumo di China, che ospita in appendice Renzo & Lucia, la mia reinterpretazione dei manzoniani Promessi Sposi. Quattro strisce a numero, per chiudere con un sorriso la lettura della sempre interessante rivista di critica e informazione sul fumetto, la prima e la più importante.
Dunque... ci vediamo a Lucca!



Nessun commento:

Posta un commento